Make your own free website on Tripod.com
"Free-Climbing a Pennapiedimonte"
-
-
-
-
"Una palestra naturale",  così  ha definito  Giampiero Di Federico, noto free-climbers  abruzzese,
il Vallone tre Grotte. Difatti, tante sono le pareti naturali, ognuna con diverso grado di difficoltà,
su cui praticare questo sport.
Pennapiedimonte,  da qualche  anno è  apprezzata  anche  per queste  opportunità,  offre  pareti
con "vie" già aperte, e tante altre ancora da "violare". Tutti possono trovare, secondo le proprie capacità, la parete adatta.
Lasciata l'auto al belvedere Balzolo, ed oltrepassata la galleria, c'è solo l'imbarazzo della scelta, a sinistra prendere il sentiero che percorre il vecchio acquedotto fino a ricongiungersi
alla località "Malanotte" con la strada per il Linaro, molte sono le pareti che si prestano ad arrampicate lungo questo tragitto, dalla ormai classica in prossimità di "Can Galluccio", meta quotidiana di tanti Climbers, a quelle più spettacolari in prossimità dei "Tre Cantoni".
Mentre a destra, seguendo l'indicazione delle "Grotte Fratanallo", lungo il costone che dal Balzolo va al "Rifugio Pischioli", vi sono altre pareti con vie già aperte.
Tutte a pochissimi minuti dal Belvedere Balzolo, dove di fronte si trova il "Cimiroccone", con le sue pareti che hanno fatto scuola a tanti Climbers.
- 
-
Ritorno alla pagina principale